annuncio

Modulo annuncio
Comprimi

Regolamento del Forum Aicel.it (leggere prima di postare)


Visualizza altro
Visualizza di meno

Importazione merci in Italia

Modulo titolo pagina
Sposta Rimuovi Comprimi
X
Modulo Dettagli conversazione
Comprimi
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Importazione merci in Italia

    Ciao a tutti,
    volevo capire come funziona l'importazione di prodotti nel mercato italiano.
    Se per esempio ho un negozio di scarpe della Nike in Italia, e compro scarpe della Nike originali da un fornitore estero (europeo o extraeuropeo), come mi devo comportare? Devo rivolgermi all'azienda Nike italiana per i "diritti d'autore"? Devo pagare qualche tassa?
    Quello delle scarpe è solo un esempio.
    Grazie a chi mi saprà aiutare

  • #2
    Ciao,
    non dovrebbe esserci una legge che ti obblighi a comprare al distributore italiano. Teoricamente, se è tutto regolare (i prodotti non sono contraffatti, tu e il fornitore siete iscritti al VIES), credo tu abbia tutto il diritto a comprare la merce dove ti pare, però.... c'è un però....
    Brand così grossi e famosi, hanno un distribuzione piuttosto organizzata. Se la Nike ha deciso che in Italia c'è un distributore ufficiale, si aspetta che i negozi che vogliano comprare i suoi prodotti si rivolgano a lui, e questo distributore, probabilmente dovrà garantire dei numeri.... quindi, nel momento in cui questo distributore si accorge che tu vendi le Nike, ma che lui non te le ha mai vendute, potrebbe chiedersi dove le hai comprate... non credo lui abbia gli strumenti per agire direttamente contro di te, ma potrebbe andare da Nike a dire "senti, c'è un altro distributore straniero che vende la merce a quello che dovrebbe essere un mio cliente", a quel punto, se Nike scopre chi è, potrebbe andare a rompere le scatole al tuo fornitore, che magari rischierebbe di perdere la distribuzione del marchio..... quindi, probabilmente, a meno che il distributore non sia, per esempio, tuo zio che è distributore Nike in Austria, e quindi è abbastanza sicuro che tu non spiffererai tutto, dubito che qualcun altro rischi la sua posizione per venderti i prodotti... probabilmente ti rimbalzerà al distributore italiano.
    A me,nell'ambito sportivo è capitato così per esempio con HEAD, e considera che il distributore italiano non trattava neanche tutti gli articoli della collezione, quindi io mi guardavo in giro per cercare di colmare le lacune, ma non c'è stato verso...
    Poi certo, dipende da varie cose.... se vendi 100 scarpe all'anno, secondo me un brand come Nike "non se ne accorge" neanche....
    Altra cosa, il fornitore estero, se è un distributore multimarca, magari fa meno storie, il prezzo potrebbe essere un po' più alto, ma lui potrebbe essere un po' meno rigido. Il distributore monomarca invece, secondo me, è più difficile che vada a mettere le mani nella zona di un altro....
    --

    PADDLEshop ..... Tutto per il paddle in un click !

    Commenta

    Sto operando...
    X