annuncio

Modulo annuncio
Comprimi

Regolamento del Forum Aicel.it (leggere prima di postare)


Visualizza altro
Visualizza di meno

Possibile adibire garage a magazzino?

Modulo titolo pagina
Sposta Rimuovi Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
Modulo Dettagli conversazione
Comprimi
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Possibile adibire garage a magazzino?

    Salve a tutti!
    Questo è il mio primo messaggio.

    Prossimamente dovrei aprire un'attività di e-commerce nel settore delle calzature.

    Vorrei adibire il mio garage (molto ampio) a magazzino, ma non riesco a capire se sia possibile.
    C'è chi dice che sia necessario un cambio di destinazione d'uso (da richiedere al comune).
    Ma davvero non è possibile conservare oggetti come scarpe in un garage?

    Un'altra domanda.
    E' vero che un magazzino deve avere uscite d'emergenza, porte particolari, finestre, sistemi anti-incendio, etc.?
    Mi sembra strano, perché questo avrebbe un senso nel caso di oggetti infiammabili (combustibili, vernici, etc) e non se conservo in garage scarpe o altri oggetti come libri o CD.
    Credo che la legge con il termine "infiammabili" non intenda qualsiasi cosa possa bruciare (del resto tutte le cose che abbiamo in garage possono bruciare), ma cose specificamente infiammabili, come ad esempio combustibili, vernici, etc.

    Inoltre mi sembrano tutte delle assurdità, poiché normalmente tutti hanno auto e/o moto nel proprio garage, cioè oggetti che possono scatenare incendi per via di scintille dell'impianto elettrico e per la presenza altamente infiammabile della benzina nel serbatoio.
    Eppure a nessuno che ha un'auto in garage vengono richiesti impianti di sicurezza anti-incendio!!! ...
    Invece certe cose si pretendono da chi non vuole tenere in magazzino auto e moto, ma solo scarpe o banalisssimi oggetti assai meno infiammabili e pericolosi di auto e moto...

    Mah!
    Chi può darmi dei ragguagli?

    Grazie infinite in anticipo ed un saluto a tutti.

  • #2
    ................

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Artù73 Visualizza il messaggio
      Salve a tutti!
      Questo è il mio primo messaggio.

      Prossimamente dovrei aprire un'attività di e-commerce nel settore delle calzature.

      Vorrei adibire il mio garage (molto ampio) a magazzino, ma non riesco a capire se sia possibile.
      C'è chi dice che sia necessario un cambio di destinazione d'uso (da richiedere al comune).
      Ma davvero non è possibile conservare oggetti come scarpe in un garage?

      Un'altra domanda.
      E' vero che un magazzino deve avere uscite d'emergenza, porte particolari, finestre, sistemi anti-incendio, etc.?
      Diciamo che un minimo di sicurezza se prende fuoco ci vorrebbe
      Mi sembra strano, perché questo avrebbe un senso nel caso di oggetti infiammabili (combustibili, vernici, etc) e non se conservo in garage scarpe o altri oggetti come libri o CD.
      Un conto son 2 latte di vernici, un conto è se uno ha 300-1000 kg di vernice.. oltre a bruciare schiatti pure per i gas tossici, assieme a mezzo quartiere, stessa cosa se tieni tonnellate di fuochi d'artificio sotto le chiappe della tua vicina, non credo gli faccia piacere
      Credo che la legge con il termine "infiammabili" non intenda qualsiasi cosa possa bruciare (del resto tutte le cose che abbiamo in garage possono bruciare), ma cose specificamente infiammabili, come ad esempio combustibili, vernici, etc.
      I sassi del mare son esenti quindi.. ce l'hai con le vernici eh?

      Inoltre mi sembrano tutte delle assurdità, poiché normalmente tutti hanno auto e/o moto nel proprio garage, cioè oggetti che possono scatenare incendi per via di scintille dell'impianto elettrico e per la presenza altamente infiammabile della benzina nel serbatoio.
      Eppure a nessuno che ha un'auto in garage vengono richiesti impianti di sicurezza anti-incendio!!! ...
      Anche quello è vero, per serbatoio è inteso qualsiasi cosa possa contenere del combustibile, ho visto serbatoi fatti con le sacche di plastica, difficilmente si vedono serbatoi sigillati metallici con sfiati per i vapori ed antincendio.
      Invece certe cose si pretendono da chi non vuole tenere in magazzino auto e moto, ma solo scarpe o banalisssimi oggetti assai meno infiammabili e pericolosi di auto e moto...
      Ora ce l'hai con le moto...
      Mah!
      Chi può darmi dei ragguagli?
      Mah! è colpa della crisi!

      Grazie infinite in anticipo ed un saluto a tutti.
      Grazie a te! mi son passato questi minuti in allegria, ora torno a bestemmiare con le mie cose. Al prossimo post!

      Commenta


      • #4
        balckviper leggendo il post mi hai fatto morire....maledetta vernice!!!!
        sigpicSe abbiamo conquistato la vostra fiducia.....beh, non vi rimane che andare su Facebook e lasciare un commento sulla fanpage di Meltinshop!!!

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da blackviper Visualizza il messaggio
          diciamo che un minimo di sicurezza se prende fuoco ci vorrebbe

          un conto son 2 latte di vernici, un conto è se uno ha 300-1000 kg di vernice.. Oltre a bruciare schiatti pure per i gas tossici, assieme a mezzo quartiere, stessa cosa se tieni tonnellate di fuochi d'artificio sotto le chiappe della tua vicina, non credo gli faccia piacere

          i sassi del mare son esenti quindi.. Ce l'hai con le vernici eh?


          Anche quello è vero, per serbatoio è inteso qualsiasi cosa possa contenere del combustibile, ho visto serbatoi fatti con le sacche di plastica, difficilmente si vedono serbatoi sigillati metallici con sfiati per i vapori ed antincendio.

          Ora ce l'hai con le moto...

          Mah! è colpa della crisi!


          Grazie a te! Mi son passato questi minuti in allegria, ora torno a bestemmiare con le mie cose. Al prossimo post!
          splendido!!!!
          http://www.mpartners-cars.com/

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da Artù73 Visualizza il messaggio
            Salve a tutti!
            Questo è il mio primo messaggio.

            Prossimamente dovrei aprire un'attività di e-commerce nel settore delle calzature.

            Vorrei adibire il mio garage (molto ampio) a magazzino, ma non riesco a capire se sia possibile.
            C'è chi dice che sia necessario un cambio di destinazione d'uso (da richiedere al comune).
            Ma davvero non è possibile conservare oggetti come scarpe in un garage?

            Un'altra domanda.
            E' vero che un magazzino deve avere uscite d'emergenza, porte particolari, finestre, sistemi anti-incendio, etc.?
            Mi sembra strano, perché questo avrebbe un senso nel caso di oggetti infiammabili (combustibili, vernici, etc) e non se conservo in garage scarpe o altri oggetti come libri o CD.
            Credo che la legge con il termine "infiammabili" non intenda qualsiasi cosa possa bruciare (del resto tutte le cose che abbiamo in garage possono bruciare), ma cose specificamente infiammabili, come ad esempio combustibili, vernici, etc.

            Inoltre mi sembrano tutte delle assurdità, poiché normalmente tutti hanno auto e/o moto nel proprio garage, cioè oggetti che possono scatenare incendi per via di scintille dell'impianto elettrico e per la presenza altamente infiammabile della benzina nel serbatoio.
            Eppure a nessuno che ha un'auto in garage vengono richiesti impianti di sicurezza anti-incendio!!! ...
            Invece certe cose si pretendono da chi non vuole tenere in magazzino auto e moto, ma solo scarpe o banalisssimi oggetti assai meno infiammabili e pericolosi di auto e moto...

            Mah!
            Chi può darmi dei ragguagli?

            Grazie infinite in anticipo ed un saluto a tutti.
            Dipende tutto dal regolamento edilizio del tuo comune.
            Nei regolamenti edilizi, sono infatti specificati quali sono i requisiti che devono possedere i cosiddetti locali di pertinenza, ad uso non abitativo, come garage, cantine e depositi.

            Infatti, in genere, i regolamenti edilizi, non fanno grossa differenza, o addirittura non fanno affatto differenza fra garage, deposito e cantine, in merito a requisiti, come l'altezza del soffitto, la circolazione dell'aria e la diffusione della luce. Garage, depositi e cantine Sono tutti locali, ove per progettazione, non è concepita la permanenza di persone, ma solo lo stazionamento di oggetti. Quindi a rigor di logica, se il regolamento edilizio non prevede differenze tecnico-costrutive fra garage e deposito, un garage è in genere adibibile a deposito.

            Quando dico garage "adibibile a deposito" intendo dire che al suo interno, non va più messo alcun veicolo, e che il locale va usato esclusivamente per lo "stazionamento" di merce con operazioni di carico-scarico. Ovviamente, all'interno del garage, adibito a deposito, non vanno fatte operazioni di confezionamento colli, per le spedizioni, in quanto un locale originariamente concepito come garage o come deposito o come cantina, non prevede la permanenza di persone al suo interno. Ovviamente, stiamo parlando di semplici depositi merci, che non prevedno la permanenza di persone al loro interno.
            Un'altro discorso a parte, meriterebbero i grossi magazzini, che prevedono al loro interno, la movimentazione di merce con macchinari, e la presenza di personale lavorativo. MA NON CREDO SIA QUESTO IL CASO CHE STIAMO DISCUTENDO OVVIAMENTE.

            Quindi credo sia d'obbligo, la richiesta di un parere ad un geometra della zona, in quanto i geometri conoscono molto bene i regolamenti edilizi del proprio comune, e ti sapranno dire se i regolamenti edilizi del tuo comune, prevedono per i depositi merci, requisiti diversi e più restrittivi da quelli di un garage.

            Altra cosa importantissima, è in merito alla cosidetta "permanenza di persone". In genere, sia i garage, che le cantine che i depositi, sono concepiti come locali ove non è prevista, per via delle specifiche tecniche costruttive (luce, aria, altezza soffitto), la "permanenza di persone". Per cui se prevedi di adibire il tuo garage in deposito merci, non potrai certo metterci dentro un impiegato, con tanto di computer, telefono scrivania e sedia a lavorarci. Al massimo quindi potrai farci entrare un impiegato, per effettuare accessi temporanei per carico e scarico merci. Quindi il confezionamento colli, per la spedizione, lo dovrai approntare altrove.

            Quindi, a mio modo di vedere, poichè in genere, in molti regolamenti edilizi, un garage ha gli stessi requisiti tecnici e costruttivi di un deposito o di una cantina, lo puoi adibire ad uso esclusivo magazzino.

            Sul discorso anti-incendio, dovrai adeguarti al dlgs 81/08 solo se hai almeno 1 dipendente (presenza di estintori) che accede ai locali, per carico-scarico merci; in ogni caso, in presenza di dipendenti, scatta il dlgs. 81/2008 dovrai affidarti ad un consulente per la sicurezza sul posto di lavoro (presenza di estintori, presenza di cassetta di pronto soccorso nel locale, e impianto elettrico a norma)

            Ma se non hai nemmeno un dipendente, la legge non prevede nulla, a parte gli impianti elettrici a norma.

            Circa le porte di sicurezza, normalmente è richiesta una porta anti-fuoco nel caso in cui il magazzino/garage comunichi direttamente con l'abitazione, oppure per separare zone diverse del garage, adibite ad altro uso (separare eventualmente la zona garage, dalla zona deposito appunto).

            Il geometra, in ogni caso, ne sa certamente piu' di noi. Quindi, ricapitolando, prima di adibirlo a deposito per sicurezza chiedi parere ad un geometra,
            anche se sia i depositi che i garage sono concepiti solo per lo stazionamento di cose e non di persone, e quindi io non ci vedo tutti sti problemi a tenere la merce in un locale, originariamente destinato a uso garage, se nel regolamento edilizio del tuo comune, i depositi ed i garage hanno gli stessi requisiti tecnico-costruttivi. Ma ricorda che non dovrai più metterci la macchina, o se lo fai, dovrai mettere fra la zona auto e la zona deposito, una parete anti incendio con porta ferma fiamma; in tal caso, la zona deposito, dovrebbe avere come minimo un'entrata autonoma dalla zona garage, quindi se il garage ha una sola entrata, dovrai decidere di non metterci fintantochè lo usi come deposito, autovetture dentro. Se hai impiegati, dovranno stazionarci il tempo necessario per lo scarico carico-merci, in quanto i locali non sono certo idonei alla permanenza di persone; occhio pure all'impianto elettrico (verifica sia a norma), tienici dentro un estintore, e la valigetta di pronto soccorso. Se poi sei un tipo troppo pignolo, fai la richiesta al catasto di modificartelo in C2 (deposito), passandolo quindi da C6 (garage) a C2 (deposito), ma tutto dipende dall'epoca costruttiva dello stabile e dalla licenza edilizia originale.

            Ricordati, che una volta che il locale è adibito a deposito merci, dovrai comunicarlo alla camera di commercio.

            Commenta

            Sto operando...
            X